header image
0 Articoli € 0.00

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Avvertenze e condizioni generali di vendita

  • 1.Tutte le proposte di commissione, anche se assunte dagli Agenti, si intendono sempre subordinate all’accettazione della Rubbettino Srl.
  • 2.La proposta di commissione, si intenderà tacitamente accettata ove, entro sette giorni di sottoscrizione, la Rubbettino Srl non avrà inviato al cliente, a mezzo di raccomandata, notizia della mancata accettazione.
  • 3.Ogni reclamo relativo alla qualità e quantità dei prodotti finiti deve essere effettuato entro sette giorni dalla data di consegna e formalizzato alla Rubbettino Srl, inderogabilmente, per iscritto.
  • 4.I Vs dati anagrafici sono da noi considerati esatti sotto la Vs responsabilità e ci riterremo liberi da ogni responsabilità e sanzione.
  • 5.Non si autorizzano sconti o arrotondamenti non precisati formalmente nel presente contratto.
  • 6.I prezzi si intendono netti, pertanto tutti gli oneri bancari e postali relativi al pagamento delle fatture sono a totale carico del committente.
  • 7.Il modo di pagamento sarà quello fissato in ogni singolo ordine e dovrà essere rispettato: in caso di contestazioni o reclami l’acquirente non ha diritto di ritardare o sospendere i pagamenti. Le fatture devono essere saldate alla scadenza a esse assegnate, anche se rappresentano solamente una parziale evasione dell’ordine.
  • 8.Ogni ritardo nel pagamento comporterà, ipso iure,l’applicazione di quanto previsto e prescritto dal D.Lgs. 9 ottobre 2002, n. 231.
  • 9.Qualunque sia il luogo ove è stata formulata la proposta di commissione od ove essa è stata confermata, il contratto si intende e senza eccezione alcuna, stipulato e reso perfetto presso la Rubbettino Srl.
  • 10.I tempi di consegna devono essere intesi come indicativi. La Rubbettino Srl non verrà ritenuta responsabile per i ritardi nelle consegne imputabili a circostanze fortuite, indipendenti dalla volontà della stessa.
  • 11.I termini di consegna devono essere intesi come indicativi ma non essenziali. Il committente dovrà specificare per iscritto alla scadenza l’eventuale rinuncia.
  • 12.Per ogni controversia è esclusivamente competente il foro di Lamezia Terme.

Non hai articoli nel carrello.